Dall’enciclica un'esortazione ad essere custodi responsabili della terra

June 23, 2015

 

“Papa Francesco ci esorta a riscoprire le radici della nostra umanità per poter essere davvero custodi del Creato, invitandoci a un cambiamento di stile di vita che è impegno e missione”, commenta Paola Ricci Sindoni, Presidente nazionale dell’Associazione Scienza & Vita.

 

“Gli sviluppi della tecnologia e della scienza – ci ricorda il Pontefice – sono strumenti che hanno portato un indubbio progresso per tutta l’umanità, ma senza accettazione dei limiti possono diventare degli idoli, piegati a logiche di mercato, di sfruttamento, di prevaricazione. Nella ricerca scientifica e culturale, pertanto, è necessario tendere al perseguimento del bene e del bello, volti al benessere generale di tutta l’umanità, specie dei più poveri e dei più fragili”

 

“Il prendersi cura del mondo che ci circonda, così da preservarne la bellezza e la complessità per le generazioni future, è un mandato che ci interpella da subito tramite un mutamento di stili di vita, segnati dalla sobrietà e dalla generosa attitudine del prendersi cura della Terra e dei suoi abitanti. Questa conversione di prospettiva non può essere lasciata solo ai movimenti ecologisti, ma investe – precisa Papa Francesco – l’antropologia e l’etica, e dunque anche la Chiesa, “esperta di umanità”, il cui fine è anche quello di custodire il nostro pianeta, nel rispetto di tutti gli esseri viventi”.

 

 

 

Dal sito di Scienza&Vita

 

Leggi l'eniclichica Laudato Si' di papa Francesco

 

 

Please reload

In Vista

Alice e la vita "Non esistono essere umani di serie b"

August 20, 2015

1/4
Please reload

Ultimi Post

August 20, 2015

July 5, 2015

June 23, 2015

Please reload

Tags
Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now